Palestinesi uccisi

Disegni

 

Amira Kalaf

Dalal Aesbun

Dalila Albert

Hannan Alhaj

Raja Abu Nassar

Sandi Jockman

 

 

 

Scheda

 

I palestinesi uccisi dalle forze armate israeliane dal 1987 al 1997 sono 1599, di cui 487 bambini, 129 donne, 42 morti in prigione, 26 uccisi ai posti di blocco.

(fonte: Progetto Asili del Comune di Torino).

 

I dati seguenti non comprendono i palestinesi uccisi nell’occupazione del campo di Jenin, nell’aprile 2002, né i morti conseguenti ai blocchi dei check point (di cui si dà conto nelle schede Jenin e Il blocco dell’ambulanza).

 

I palestinesi uccisi dall’esercito israeliano dal 29 settembre 2000 al 26 agosto 2003 sono, secondo B’tselem, 2.163 (2.115 nella striscia di Gaza e in Cisgiordania e 48 in Israele), di cui 389 bambini e ragazzi al di sotto dei 18 anni.

I palestinesi uccisi da coloni israeliani nello stesso periodo sono 32, di cui 3 minorenni.

 

Il The Palestinian Human Rights Monitoring Group, su fonti palestinesi fornisce, per il periodo che va dal settembre 2000 al 18 agosto 2003, i seguenti dati:

 

2434 palestini uccisi dalle forze di sicurezza di Israele, di cui 438 minori di 18 anni (232 fra gli 0 e i 15 anni, 208 fra i 15 e i 18 anni).

 

Torna all’inizio

 

Dalila Albert Andoni - 8 anni - III A

Torna all’inizio

 

Dalal Aesbun – 8 anni – III B

 

Torna all’inizio

 

 

 

Hannan Alhaj - 8 anni - III B

 

Torna all’inizio

 

 

 

Amira Kalaf - 10 anni - V B

Torna all’inizio

 

 

 

 

 

Raja Abu Nassar – 10 anni – V B

 

Torna all’inizio

 

 

 

Sandi Jockman - 8 anni - III B

 

Torna all’inizio